Newsletter
29/01/2019
n° 02
in questo numero:
- Germania: Handelsblatt e Die Zeit: accoppiata vincente
- Belgio: Weekend Black Knack e Weekend Black Le Vif si rinnovano
- Danimarca: Numeri positivi per Berlingske Media

A cura di: Arianna Rimoldi
Handelsblatt e Die Zeit: accoppiata vincente
Secondo i dati IVW 4/2018, pubblicati di recente, Die Zeit e Handelsblatt hanno sbaragliato le testate concorrenti grazie a un sostanziale incremento del numero di copie vendute.
Nell’ambito dei quotidiani, Handelsblatt è stato tra i pochi a registrare un aumento di diffusione nell’ultimo trimestre: ben 2,4% di copie in più rispetto alla media annuale del 2017. I principali competitors, invece, registrano perdite consistenti sia in termini di circulation (circa il 3%) sia per quanto concerne il numero di abbonati e le vendite in edicola.
In relazione al segmento dei settimanali, Die Zeit si riconferma leader sul mercato tedesco con le sue 505.640 copie. Negli ultimi tre mesi, inoltre, si è assistito a una crescita dell’1,2% delle copie in abbonamento.
Parlando di quotidiani regionali, rispetto ai competitors distribuiti su Berlino, Tagesspiegel è l’unico che vanta un aumento significativo del numero di copie vendute.
Da questi risultati si evince che Handelsblatt e Die Zeit continuano a rappresentare il meglio dell’informazione economico-politica in Germania.
Weekend Black Knack e Weekend Black Le Vif si rinnovano
Dal 13 Febbraio Weekend Black Knack e Weekend Black Le Vif presenteranno un nuovo layout, caratterizzato da un maggiore e attento equilibrio tra testo e immagini. Il formato dei magazine, invece, rimarrà largo e composto da carta opaca e spessa.
Attraverso questi cambiamenti, l’editore mira a conferire un’impronta più elegante e innovativa alle testate, rendendole “contemporanee” sia esteticamente che a livello di contenuti. D’ora in avanti i Weekend Black rappresenteranno una fonte di relax e divertimento, senza tralasciare la cura e l’attenzione per tutto ciò che riguarda l’attualità. I lettori, ovvero uomini e donne che coltivano una vasta gamma di interessi, continueranno a leggere notizie di politica e cultura all’interno di Knack e Focus mentre per la parte “lifestyle”, Weekend Knack rimarrà in assoluto il loro punto di riferimento.
Danimarca Danimarca 
Numeri positivi per Berlingske Media
A seguito dell’acquisizione di Euroinvestor da parte di Berlingske Media (avvenuta l’1 Settembre 2018), il gruppo editoriale ha lavorato duramente al fine di ottimizzare il sito. I dati dell’ultimo Danish Online Index, pubblicati il mese scorso, mostrano che gli sforzi profusi hanno portato a risultati positivi:
- Users mensili: 450.595
- Visite mensili: 2.685.969
- Visualizzazioni di pagine al mese: 7.605.510
- Media del tempo speso per visita: 6.10 minuti
Per quanto concerne il gruppo target degli users interessati ad investire, la media del tempo speso sul sito è la più elevata rispetto a tutti i siti finanziari del paese.
Un’altra importante novità è rappresentata dall’assunzione di Lars Christensen, uno dei principali commentatori e analisti del panorama economico-finanziario danese: «La missione consiste, innanzitutto, nel rilanciare e modernizzare Euroinvestor. Oggi è già un sito altamente visitato, nonostante non siano stati effettuati investimenti per diversi anni. Tutto ciò deve cambiare. Noi miriamo a diventare il primo “media market” finanziario in Danimarca». Sono queste le parole con cui Christensen ha esordito dopo aver accettato l’importante incarico di Chief Editor del sito. Come primo step, quest’ultimo ha deciso di programmare un podcast, che lo vedrà ospite in prima persona. In tal modo le persone potranno avvalersi della sua esperienza nel settore per chiedere quante più informazioni possibili.
I primi grandi cambiamenti, dunque, sono stati avviati; tuttavia, la sfida maggiore è prevista per Giugno 2019, quando la visione che sta alla base di Euroinvestor si rifletterà anche su Berlingske.dk e BT.dk.