Newsletter
4/17/2018
n° 08
in this issue:
- Francia: M Le Magazine du Monde - Speciale Design “Grand Chic et Décadence”
- Germania: Uno Speciale Design “leggendario”
- Francia: L’Express Dix - Speciale Design
- USA: Il nuovo speciale di Departures Home + Design

A cura di: Arianna Rimoldi
M Le Magazine du Monde - Speciale Design “Grand Chic et Décadence”
Il servizio fotografico dello Speciale Design di M Le Magazine du Monde, pubblicato il 13 Aprile, è stato completamente ideato da Charlotte de La Grandière: collaboratrice di lunga data della redazione di M, la celebre stilista ha messo in scena la quotidianità della borghesia decaduta odierna. Lo splendore e lo sfarzo di un tempo sono solo un lontano ricordo e le buone maniere lasciano spazio ad abitudini più eccentriche: gomiti sul tavolo, crepe sui muri, oggetti di alto design affiancati a strumenti domestici. Tutto ciò si discosta dai reportage arredo tradizionalmente patinati, in cui si ha l’impressione di non poter toccare nulla.
Il prossimo Speciale Design di M uscirà in edicola il 19 Ottobre.
Uno Speciale Design “leggendario”
Sostenitore del motto “Less, but better”, Dieter Rams è tra i principali industrial designer del XX° secolo: gli innumerevoli prodotti progettati durante i suoi 40 anni di carriera sono da un lato, eleganti e straordinariamente minimali e dall’altro, funzionali e immediati. Oggi alcuni degli oggetti leggendari realizzati per la Braun (presso cui è stato direttore del dipartimento design dal 1961 al 1995) sono esposti al MoMa di New York.
La cover di questo Speciale, dedicato a personalità di spicco che hanno influenzato l’evoluzione del design, è liberamente ispirata allo stile del noto designer.
I redattori hanno incontrato gli ideatori di oggetti e pezzi di arredo iconici, andando alla scoperta di come tali opere fossero state create, di come nel tempo sia cambiato il mondo del design e del significato odierno di “buon stile”.
All’interno del magazine troviamo, inoltre, un’intervista a Patricia Urquiola che ha contribuito ad apportare importanti innovazioni nel settore dell’arredo, come l’elaborazione di un linguaggio formale di tipo emozionale e minimalistico/essenziale.
A tal proposito, la redazione di Zeit Magazin ha ideato a sua volta un proprio linguaggio: avvalendosi della collaborazione del fotografo Neven Allgeier, un gruppo di designer dello studio creativo Sucuk e Bratwurst ha modellato con l’argilla, dipinto e assemblato 5 modelli di design classico appositamente selezionati. Gli oggetti sono stati poi asciugati, cotti e immortalati sulle pagine dello Speciale.
Altri “personaggi-leggenda” menzionati all’interno di questa uscita sono:
- Antonio Citterio: architetto e designer dello spazio e della funzionalità, è conosciuto per essere il “Gentleman” del settore. Da più di 40 anni Citterio è un marchio sicuro per le aziende dell’industrial design, del mondo dell’architettura e dell’interior;
- Zaha Hadid: vera e propria “archistar” di fama mondiale, è la figura-simbolo dell’architettura declinata al femminile;
- Ettore Sottsass: dopo l’apertura del suo studio a Milano, inizia a sviluppare un forte interesse per il disegno industriale e per l’arredamento. Sottsass, inoltre, costruisce oggetti (molto differenziati tra loro) con un’importante componente emotiva;
- Philippe Starck: architetto e designer francese, inizia la sua carriera con la produzione di mobili gonfiabili. Grazie alla realizzazione di una collezione di suppellettili per il Ministero della Cultura francese e a una lunga serie di creazioni imponenti e originali, Starck è uno degli artisti più apprezzati e richiesti del momento. Attraverso i suoi disegni e le sue intuizioni, egli è sempre riuscito a “combattere” l’inerzia del pensiero tradizionale.
Il prossimo Speciale Design di Zeit Magazin, supplemento settimanale di Die Zeit, uscirà il 4 Ottobre.
L’Express Dix - Speciale Design
All’interno dello Speciale Design di L’Express Dix, pubblicato il 4 Aprile, vengono passate in rassegna le esperienze di vita e le opere dei designer più celebri del momento: dai dipinti a tema mitologico di Gérard Garouste (esposti contemporaneamente alla Galleria Templon, al Museo della Caccia e della Natura e alla Scuola della Belle Arti) all’ispirazione “kaleidoscopica” di Nina Yashar, che sarà tra i protagonisti del Salone del Mobile 2018, dall’esplorazione delle strutture architettoniche più affascinanti del mondo ai consigli su come arredare la propria abitazione “con gusto”.
Tra i contenuti del magazine spicca il dossier interamente dedicato a Milano, che quest’anno festeggia il centenario della nascita di Achille Castiglioni, architetto di fama mondiale nonché figura emblematica del XX° secolo. Segue una serie di richiami a ricorrenze e a luoghi-simbolo del capoluogo lombardo: dall’anniversario della rivista di architettura e design “Domus” (che compie 90 anni) alla breve descrizione di Six Gallery, l’esclusivo concept store e bistrot a due passi dalla Darsena per passare, infine, al raffinato ristorante di Carlo Cracco in Galleria Vittorio Emanuele II.
Il nuovo speciale di Departures Home + Design
Lo speciale Spring/Summer di Departures Home + Design, in uscita il prossimo 20 aprile, è al suo quinto anniversario.
Il magazine riscontra una crescita significativa sotto ogni aspetto: diffusione, potere e volontà di spesa sull’arredamento/design, qualità degli editoriali, livello degli inserzionisti e molto altro ancora.
I contenuti editoriali e le pagine pubblicitarie rappresentano una vera e propria fonte di ispirazione per un lettorato esigente, pronto a spendere nell’arredamento della propria casa.
Ricordiamo che Departures Home + Design ha una diffusione di oltre 600.000 copie e che viene inviato ai possessori di carta American Express Platinum e Centurion.
Il prossimo numero verrà pubblicato in Ottobre.